HomeVecchioSito

Echi di venti lontani, Arabeschi di argilla plasmati nella luce, Ciclopiche isole nella corrente, Terre dai grandi occhi,
Li dove nulla è morbido e dolce Sovrastano Primitivi respiri sospesi in un vuoto di cielo